Prescrizione, Bonafede: Sbagliato molestare cittadini con certi toni

Roma, 11 feb. (LaPresse) - "No ho commenti da fare sulle minacce. Lo dico serenamente, credo che molestare quotidianamente i cittadini italiani con minacce e toni di un certo tipo, sia sbagliato. Rispetto chi lo fa, ma dico che non troverà mai in me una sponda". Così il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, a margine di un convegno dell'Anac sulla corruzione, rispondendo alle domande dei cronisti sul tema della prescrizione ed un eventuale mozione di sfiducia ventilata da Italia viva. "Ciascuno è libero di fare quello che vuole, compreso di decidere se stare in maggioranza o in opposizione - aggiunge -. Da parte mia sto lavorando alla riforma del processo penale, perché è quello che interessa ai cittadini. Questa settimana dovrebbe andare in Cdm".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata