Ponte Genova, Mattarella: Giusta richiesta di verità e giustizia

Milano, 14 ago. (LaPresse) - "La giusta richiesta - dei familiari delle vittime del ponte Morandi - di verità e giustizia per i propri cari, inghiottiti dal crollo del ponte, è stata accompagnata dalla forte e sofferta esortazione che vengano in ogni modo evitati in futuro disastri simili con nuovi lutti e nuove vittime". Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in una lettera pubblicata sul Secolo XIX in occasione dei due anni dal crollo del ponte Morandi, ha ricordato l'incontro avuto in prefettura con alcuni rappresentanti dei familiari delle vittime prima dell'inaugurazione del nuovo ponte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata