Ponte Genova, Governo si costituisce in giudizio su ricorso Aspi a Consulta

Roma, 9 apr. (LaPresse) - Il Governo ha determinato di costituirsi in giudizio in merito al ricorso alla Consulta di Autostrade per l'Italia sul decreto Genova. Lo si apprende da fonti di Governo. La decisione, che porta la firma del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, arriva dopo il ricorso di Aspi al TAR, che ha sottoposto la questione alla Corte costituzionale. Con il decreto Genova Autostrade per l'Italia era stata estromessa dalle attività di ricostruzione del Ponte Morandi, affidate invece al Commissario straordinario con spese a carico del concessionario. È in particolare su questi punti che Aspi ha presentato ricorso. Con la costituzione in giudizio l'Avvocatura dello Stato interverrà nel giudizio davanti alla Consulta in rappresentanza del Governo presentando le proprie deduzioni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata