Polillo: Ministeri fanno resistenza ai tagli della legge di Stabilità

Roma, 8 ott. (LaPresse) - "Abbiamo scremato i problemi più macroscopici. Ora bisogna entrare nella carne più viva dell'organizzazione dello Stato. E incontriamo qualche resistenza da parte dei ministeri". Così Gianfranco Polillo, sottosegretario all'economia, intervistato da 'La Stampa' alla vigilai del cdm che dovrà approvare la legge di Stabilità che taglierà altri 10 miliardi nella macchina statale. "Bisogna andare a vedere legge per legge per fare una valutazione" spiega Polillo, ma le varie amministrazioni non lo fano preferendo tagliare interi capitoli di spesa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata