Pisapia: A Milano manifestazione neonazista, fatto inaccettabile

Milano, 15 giu. (LaPresse) - "Oggi alle porte di Milano si ripropone l'inaccettabile presenza di una manifestazione di chiaro stampo neo-nazista, fatto questa volta maggiormente grave e inquietante data la sua annunciata dimensione internazionale. Milano non può accettare che si svolgano né ora né in futuro iniziative che attingano al repertorio dell'intolleranza razziale e politica in qualsiasi forma esse si presentino". Lo scrive su Facebook il sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

"Non consentire un'offesa alla città di Milano con il raduno nazista: uno strappo ai principi della legalità democratica". Cosi sulla manifestazione Nichi Vendola, presidente di Sinistra ecologia libertà su Twitter.

"Anche le forze liberali sono indignate per i messaggi neonazisti che si vorrebbero lanciare dalla nostra Città aggregando forze a livello internazionale e perplesse per le modalità con cui è possibile che ciò avvenga. Serve di certo un chiarimento". Lo ha detto Manfredi Palmeri, consigliere comunale di Milano e capogruppo d'opposizione (Nuovo polo per Milano) a Palazzo Marino, dicendosi "d'accordo con chi chiede alle diverse espressioni politiche consiliari di prendere una posizione. Mi auguro che in Comune non sia solo la mia la voce dell'opposizione in tal senso".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata