Pil, Di Maio: Non credo a necessità correzione stime 2019

Roma, 31 gen. (LaPresse) - "Il 2019 è il primo anno in cui avranno effetti le misure messe in legge di Bilancio. Non credo che ci sarà bisogno di correggere le stime nonostante siamo in una congiuntura economica difficile, io credo che aiutando le fasce più deboli, le imprese, i pensionati e coloro che cercano lavoro noi permetteremo un aumento della domanda interna". Così il vicepremier Luigi Di Maio, durante la conferenza per il lancio della campagna 'Se lo diciamo lo facciamo'

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata