Piemonte, Chiamparino: Si apra nuova stagione politica di dialogo

Torino, 30 giu. (La Presse) - "Non ho paura dello scontro politico e penso anche che qualche volta, se si rispettano le regole, sia utile. Ma penso anche che sia indispensabile aprire una stagione nuova in cui alla contrapposizione, che è aprioristica, si possa aprire una stagione di confronto, dialogo e incontro". Così Sergio Chiamparino intervenendo per la prima volta da presidente della Regione Piemonte al Consiglio regionale a Torino. "Evitiamo - ha aggiunto - che il tripolarismo diventi disarticolazione e sterile contrapposizione, non è quello che chiedono i piemontesi. Sarò vecchio e lo sono - ha concluso - ma non uso la parola 'inciucio' come sinonimo di compromesso. Per me il nostro compromesso, ed è il più bello, è la Costituzione a cui ancora ci ispiriamo".

"Non è senza emozione - aveva detto poco prima - che mi appresto a parlare. Un po' di emozione mi viene anche perché nel '75 qui ho iniziato a lavorare come vicecoordinatore della commissione alla Programmazione economica. Tornarci con un ruolo diverso mi suscita una forte emozione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata