Petrolio, dossier su Delrio. Guidi a Gemelli: Non sono sguattera
Nelle intercettazioni emergono le liti tra la ministra e il compagno e il tentativo di colpire Delrio

"Mi tratti come una sguattera del Guatemala. Non fai altro che chiedermi favori, con me ti comporti come un sultano... mi sono rotta... a 46 anni... tu siccome stai con me e hai un figlio con me". E' questo uno dei passaggi delle intercettazioni, pubblicate da alcuni giornali, in cui l'ex ministra dello Sviluppo economico Federica Guidi si rivolge al compagno Gianluca Gemelli, indagato nell'inchiesta sul petrolio in Basilicata. Oggi Guidi, che non è indagata ma si è dimessa dopo il coinvolgimento di Gemelli, sarà a Potenza per un faccia a faccia con i pm come persona informata sui fatti.

IL DOSSIER CONTRO DELRIO - In una conversazione con Gemelli, l'ex funzionario della Ragioneria di Stato e poi consulente del ministero dello Sviluppo economico, Valter Pastena, fa riferimento a un dossier, contenente anche materiale fotografico, che riguarda l'attuale ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio. Il dossier conterrebbe elementi di un rapporto tra lo stesso Delrio ed esponenti della 'ndrangheta: "E adesso", dice Pastena, "ci stanno le foto di Delrio con questi". Il riferimento è a un clan operante tra Mantova e Reggio Emilia, denominati nell'intercettazione 'Cutresi'.

PADOAN, DE VICENTI E IL QUARTIERINO - In un'altra conversazione con il compagno, è proprio l'ex ministra a parlare del suo ex vice Claudio De Vincenti e del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan: "Sai chi lo ha messo lì, Padoan, Innocenti, l'hai capito chi gliel'ho messo Padoan? Sempre quel quartierino lì". Parlando con Gemelli, la Guidi - secondo le conclusioni degli investigatori - sottolineava che "De Vincenti era la sua rovina". Subito dopo, però, la Guidi aggiungeva: "Siccome è diciamo amico di quel tuo clan lì,... prova a prenderci le misure anche tu, Gianluca".

'PER AEROPORTI TOSCANI TI ESPONI, PER ME NO' - Gemelli e la Guidi litigarono per una vicenda riguardante Aeroporti Toscani. Alla richiesta di aiutarlo, l'ex ministra si sfoga: "Questa cosa mi mette in difficoltà". Il compagno le rinfaccia di essersi messa "a completa disposizione del presidente di 'Aeroporti toscani'. Per lui ti sei esposta, per me no".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata