Pesaro, minacce di morte a sindaco Ricci: Non mi intimidite, codardi

Roma, 23 apr. (LaPresse) - "Oggi ho ricevuto questa lettera a casa. Credo sia uno dei segnali del pericoloso clima d'odio politico che questa fase sta generando". Lo scrive su Facebook il sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, postando le foto della missiva minacciosa che ha ricevuto: la foto di una pistola con la scritta ricavata con lettere ritagliate "sappiamo dove abiti". "Non so se ridere o preoccuparmi, anche perché l'odio cammina spesso insieme alla stupidità - prosegue -. Il sindaco è abituato a stare in prima linea e a servizio del cittadino e non mi farò certo intimidire da codardi che minacciano, tantomeno da quelli che utilizzano modalità hollywoodiane. Forse durante la quarantena hanno esagerato con i thriller. Ho già ovviamente avvertito le forze dell'ordine affinché possano trovare questi malviventi di bassa lega che vivono d'invidia e rancore, e che passano il tempo a cercare di spaventare le famiglie, fregandosene dei figli. Vergognatevi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata