Pensioni, Calderoli: Sono sconcertato, è sentenza politica salva-Renzi

Roma, 20 gen. (LaPresse) - "Sono sconcertato della sentenza della Corte che non ha ammesso il referendum per cancellare la legge Fornero. E' una sentenza che assume un significato squisitamente politico e che sembra fatta apposta per salvare il governo Renzi". Lo dice Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato, primo firmatario del quesito e referente del comitato promotore del referendum per l'abrogazione della legge Fornero in merito alla sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato inammissibile il referendum. "E' evidente che se il referendum fosse stato accettato - afferma il senatore leghista - la stragrande maggioranza degli italiani avrebbe votato a favore e una volta caduta l'odiosa legge Fornero sarebbero andati a casa Renzi e il suo governo e si sarebbe tornati al voto". "Invito tutti - conclude Calderoli - a venire alla manifestazione della Lega Nord il prossimo 28 febbraio a Roma per far sentire la propria voce perché stanno cercando di togliere al popolo il diritto di poter votare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata