Pensioni, Bersani (Pd): Non ci convincono pesi e misure della riforma

Roma, 4 dic. (LaPresse) - "La nostra preoccupazione è legata al fronte sociale e all'equità, perché senza equilibrio sociale non può esserci crescita. Quando si parla di adeguare il sistema pensionistico siamo pronti a discutere. La filosofia di fondo presentata non è estranea al nostro modo di pensare, ma sono i pesi, le misure e i ritmi delle riforma che non ci convincono ancora". Così il leader del Partito democratico, Pierluigi Bersani, nel suo intervento nel corso degli Stati generali della cultura in corso a Roma in merito ai provvedimenti anticrisi annunciati dal governo Monti. A preoccupare il Pd sono, in particolare, gli aspetti che riguardano "le donne e i lavoratori", aspetti sui quali "abbiamo segnalato quello che pensiamo". Poco convincenti sono, inoltre, per Bersani, i provvedimenti annunciati per combattere l'evasione fiscale che hanno bisogno di "essere messi a sistema".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata