Pensioni, Baretta: Chiedere contributo per riforme non è scandalo

Roma, 20 ago. (LaPresse) - Le ipotesi di intervento sulle 'pensioni d'oro' "mi sembrano premature. Non è la stessa cosa parla­re di un intervento spot o di uno inserito nel più globale con­testo della riforma del lavoro". Così Pier Paolo Baretta, sottosegretario al Tesoro, in un'intervista ad 'Avvenire'.

"Ciò premesso - aggiunge - se a certe pen­sioni chiederemo poi un contributo quando non riusciamo a trovare i fondi per garantire gli 80 euro ai pensionati da mil­le euro mensili, non mi pare uno scandalo. Diamoci un e­quilibrio: vogliamo le riforme, ma non vogliamo che nes­suno paghi il conto?".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata