Penati: Non lascio il mio seggio da consigliere regionale

Milano, 20 set. (LaPresse) - "Continuerò i lavori di consigliere, fiducioso che la giustizia farà il suo corso e la verità verrà a galla". Lo ha dichiarato Filippo Penati, ex vicepresidente del consiglio regionale lombardo, prima di entrare in aula, per la ripresa dei lavori del consiglio, dopo la pausa estiva, nella sede della Regione Lombardia, in via Fabio Filzi a Milano.

"Di Caterina? Ho deciso di difendermi nelle sedi processuali. Non faccio dichiarazioni" ha aggiunto Penati. "Non voglio - continua Penati - entrare nella vicenda giudiziaria, perché ho deciso, a differenza di altri, di difendermi nei processi. La mia posizione non si è aggravata per nulla. Sarà chiarita nelle sedi processuali".

"Assolutamente no. Mi ero autosospeso" risponde poi Penati, alla domanda dei cronisti, se si sente scaricato dal Pd.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata