Pdl spaccato, Frattini contro La Russa

Roma, 11 nov. (LaPresse) - E' scontro ormai aperto nel Pdl. "Frat-chi? Il militante del Manifesto?", ha commentato il ministero della Difesa, Ignazio La Russa, parlando con i cronisti in Senato, le frasi riportate dall'agenzia Dire, attribuite al ministro degli Esteri, Franco Frattini, che avrebbe detto, riferendosi all'area ex An del Pdl contraria ad appoggiare il governo tecnico: "È bastato che crollasse tutto che questi fascisti sono tornati fuori: già ci hanno fatto rompere con Fini, e adesso provano di nuovo a mandare tutto all'aria". Lo stesso Frattini in una nota aveva smentito: "Con riferimento ad alcune indiscrezioni riportate da un'agenzia di stampa - aveva scritto - preciso che non è mio modo quello di rivolgermi ad alcuno chiamandolo con epiteti che possano essere interpretati come offensivi. Mi spiace che mi siano state attribuite frasi certamente travisate, non corrispondenti al mio pensiero e al mio usuale modo di esprimere pubblicamente la mia opinione. Confermo nel modo più assoluto che l'unità di intenti nel Pdl è l'unico obiettivo che insieme dovremo perseguire, e mi sento impegnato in questa direzione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata