Pdl, Corsaro: Berlusconi lascia, ora jukebox del centrosisnistra vuoto

Roma, 25 ott. (LaPresse) - "Berlusconi ha dimostrato anche nel momento dell'uscita di scena di essere un genio: oggi la gente si aspetterebbe un centrodestra in ambasce, incapace di capire quale sarà il suo domani, invece il risultato immediato è che il centrosinistra deve andare a cercare i dischi per riempire il suo jukebox". Lo ha detto Massimo Corsaro, vice presidente vicario del Pdl alla Camera, intervenendo ad Agorà, su Rai Tre. "Siccome da vent'anni il centrosinistra non ha fatto altro che parlare di attacchi molto spesso più personali che politici nei confronti di Berlusconi - spiega Corsaro - oggi che il giochino improvvisamente sparisce abbiamo visto un rappresentante di Bersani, uno di Renzi e uno di Vendola non essere d'accordo praticamente su nulla. Il che fa già immaginare, qualora malauguratamente dovesse essere il centrosinistra a vincere le elezioni, con quale grado di coesione sarebbero in grado di mantenere una maggioranza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata