Pdl, Boldrini a Brunetta: Difendo donne, ma mio ruolo è imparziale

Roma, 14 mag. (LaPresse) - Il presidente della Camera è "terza e imparziale" e "interviene per manifestare solidarietà alle deputate del Pdl in quanto donne, non per solidarizzare o condannare ogni episodio che attiene attività politiche o di partito. In tal caso finirebbe per entrare inevitabilmente per entrare nell'agone politico". Lo ha detto il presidente della Camera, Laura Boldrini, replicando al capogruppo del Pdl a Montecitorio, Renato Brunetta, che aveva accusato Boldrini di aver adottato "due pesi e due misure" per non aver condannato quanto accaduto durante la manifestazione del Pdl a Brescia e per non aver preso le distanze dai manifestanti di Sel e del Movimento 5 Stelle. Pochi minuti prima, Brunetta aveva detto: "Io a Brescia c'ero e ho dovuto essere scortato in formazione militare per svolgere le mie libere funzioni di esponente politico. Io a Brescia c'ero e ho sentito insulti da persone del suo partito e ho visto teppisti sotto le bandiere di Sel, ho visto bandiere dei militanti 5 Stelle e persone che ci insultavano e impedivano una libera manifestazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata