Pd, Speranza: Sto nel partito, ma non a tutti i costi
"Renzi arrogante se pensa che il 40% siano voti suoi"

"Io sto nel Pd ma non a tutti i costi, non se diventa il PDR (Partito di Renzi, ndr)"" così Roberto Speranza (PD), ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo in onda stasera su La7.

 "Al congresso io ci sono, farò la mia battaglia politica nel PD per cambiarlo, perchè il PD o cambia o muore. Ma va fatto un confronto vero, non un votificio ma per ridefinire il 'Chi siamo' e 'Dove andiamo', perchè noi nelle fabbriche non esistiamo più: votano Lega o 5 Stelle".

"Se Renzi pensa che questo 40% siano voti suoi fa un errore drammatico, ancora una volta dimostra arroganza e ci porterà tutti a sbattere", ha spiegato Speranza. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata