Pd, Richetti: Storia contributi arretrati è falsa, querelo chi mente

Milano, 12 set. (LaPresse) - "Il problema che tutto quello che si sta scrivendo su questa storia dei contributi sia clamorosamente falso non è la questione principale. Visto che qualcuno non ha argomenti e ha deciso di infangarmi con la menzogna, ho appena dato mandato ai miei legali di querelare chiunque leda la mia reputazione e la immagine. Se uno non è in regola con i versamenti non è candidabile per statuto del Pd. Basta poco. Ciò che non vi perdonerò mai è tutta la cattiveria e il rancore che fate respirare alle persone che mi stanno vicino. Siete la migliore dimostrazione di cosa avete fatto diventare la politica". Lo scrive il senatore Matteo Richetti su Facebook, rispondendo alle accuse del Pd emiliano che rivendica arretrati per 150mila euro di elargizioni al partito.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata