Pd, Orfini: Ipotesi slittamento del congresso non esiste
Dello stesso parere il candidato alla segreteria e ministro della Giustizia Orlando

L'ipotesi di far slittare il congresso e le primarie del Pd "non esiste". A dirlo senza mezzi termini è il presidente e reggente dem Matteo Orfini, contattato da LaPresse. Dello stesso parere il candidato alla segreteria Pd e ministro della Giustizia Andrea Orlando, che, intervenendo a RepTv, dice: "Mi sembra difficile ipotizzare un rinvio delle primarie". Orlando ribadisce poi di non aver "alcun interesse a speculare" sulle vicende di questi giorni e afferma di voler proporre "che le primarie siano disciplinate per legge. Andrebbe fatto un albo degli elettori". 

"C'è un problema di come non è stato costruito il partito", prosegue il Guardasigilli. "In molte realtà il nostro partito è diventato un votificio. Davvero la rottamazione ha cambiato una classe dirigente in giro per il Paese? Se leggiamo le cronache di questi giorni direi di no".  

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata