Pd, Franceschini: Separazione consensuale ridicola, non voglio crederci

Milano, 15 set. (LaPresse) - "Non voglio credere a questa cosa della scissione o di questa cosa, ridicola, che ho letto sui giornali, della separazione consensuale". Così il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, chiudendo a Cortona la tre giorni di lavori di AreaDem. "Come si fa a pensare che dopo una rottura, dopo che spacchi il partito, ci possa essere una separazione consensuale", aggiunge.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata