Pd, fantoccio impiccato e minacce al circolo di Ponte Milvio a Roma

Sul muro la scritta nera 'Omicidi, stupri, degrado di stampo allogeno... Voi complici e mandanti. Pd= porci democristiani'

Un fantoccio impiccato all'ingresso del circolo romano del Pd di zona Fleming-Ponte Milvio. E' quello che hanno trovato i militanti questa mattina. Sul muro la scritta nera 'Omicidi, stupri, degrado di stampo allogeno... Voi complici e mandanti. Pd= porci democristiani'.

 

 

Indignato per l'accaduto Enzo Foschi, vicesegretario del Pd Lazio, che si rivolge direttamente a Matteo Salvini.  "Gravissimo atto intimidatorio nei confronti del circolo Pd di Ponte Milvio. Striscioni deliranti e un lenzuolo a rappresentare un pupazzo impiccato sulla porta di ingresso. La firma inequivocabile dei fronti neofascisti di Roma Nord. Se pensano di intimidirci in questa maniera sbagliano di grosso. Salvini invece di attaccare i magistrati che fanno il loro dovere, si preoccupasse, in quanto ministro degli interni, di individuare e punire i colpevoli di tali atti. Capisco il suo imbarazzo di capopartito che delle parole d'ordine d'odio e razzismo, le stesse questi neofascisti, ne ha fatto i suoi slogan".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata