Pd, Emiliano: Siamo riusciti a fermare Renzi, era sparato verso elezioni
"Il partito è sulla luna rispetto alle cose che accadono nel Paese"

"Siamo riusciti a fermare Renzi, stava andando sparato verso le elezioni a giugno. Gentiloni deve essere grato a me, Speranza e Rossi: spero che loro due ritornino presto nel Pd". Così il presidente della Regione Puglia e candidato alla segreteria del Pd Michele Emiliano intervenendo ad Agorà, su RaiTre. "Se me ne vado dal Pd faccio a Renzi il più grande favore che possa capitargli. Io non me ne vado".

"Mi sono candidato perchè il Pd è sulla luna dal punto di vista delle cose che accadono nel Paese", ha aggiunto Emiliano. "Far saltare il congresso del Pd per l'inchiesta Consip? Non so se esiste il rischio ma è possibile che qualcuno pensi che sia giusto rinviarlo. Dire che il Pd non è in grado di fare il congresso corrisponderebbe a un ulteriore fallimento. Io non ci sto al rinvio e non mi faccio da parte", ha concluso Emiliano, dichiarandosi non coinvolto nello scandalo Consip.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata