Pd, D'Alema: Votare Orlando? Di certo non sceglierei Renzi
"Il nome del nuovo soggetto del centrosinistra? Aspettate qualche ora e lo saprete"

Votare Orlando come segretario del Pd?  "Io non voto, quindi... Non sono più parlamentare pugliese per mia scelta, ho un legame di amicizia e affetto con Emiliano. Perché dovrei esprimermi contro? Posso dire con certezza che non voterei per Renzi". Queste le dichiarazioni rilasciate da Massimo D'Alema a Brescia ai cronisti a margine dell'incontro 'Per un nuovo centrosinistra'.

"Di mestiere faccio l'intellettuale, non ho cariche politiche, presiedo fondazioni culturali. Cerco di fornire spunti programmatici. Non lo faccio solo per questo movimento, ma in generale per la sinistra in Europa", ha aggiunto D'Alema sul suo futuro ruolo nel nuovo soggetto del centrosinistra dopo la scissione del Pd.

"Il nome del nuovo soggetto? Aspettate qualche ora e lo saprete. Domani c'è un incontro a Roma. Dovrà essere di centrosinistra". "Io non sono il leader del nuovo movimento politico. Faccio l'intellettuale e cerco di fornire idee", ha concluso D'Alema.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata