Pd, Cuperlo: Abbandoniamo i signori delle tessere al loro destino
Lunedì la direzione dei dem a Roma

 Alla vigilia dell'attesa direzione del Pd di lunedì a Roma, dove l'ex premier Matteo Renzi dovrebbe definitivamente 'scoprire le carte' sulle sue mosse future, la sinistra del Partito Democratico è ancora in fermento.  "Spero in una Direzione che scelga la rotta. Ho detto bene un congresso e che sia l'occasione finalmente per ridare voce e pensiero al popolo dei Democratici. Al centro mettiamo un'idea: quale sinistra per quale Paese. Fissiamo regole civili e abbandoniamo i 'signori delle tessere' al loro destino. Con meno di questo non ci si rialza, al massimo ci si conta. Ma la sinistra serve se riscatta gli ultimi della fila. Ai primi ci pensano già gli altri. Una stagione si è chiusa. Questo è il tempo della fiducia nel nostro mondo, nella politica, in una sinistra che torna a coltivare speranze e passioni". Lo dichiara in una nota Gianni Cuperlo, della minoranza Pd.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata