Pd all'opposizione, Renzi: "Non faremo la stampella di un Governo anti-sistema"
Matteo Renzi preannuncia le sue dimissioni da segretario del Pd, specificando che saranno effettive solo dopo la formazione del nuovo Governo. Nel frattempo, l’ex premier ammette che il posto del Partito Democratico è all’opposizione: "Abbiamo detto in campagna elettorale no a un governo con gli estremisti e degli estremisti. Noi non abbiamo cambiato idea. Lì ci hanno chiesto di stare i cittadini italiani e lì staremo. Il Pd è nato contro i caminetti, non diventerà la stampella di forze antisistema"