Parolin: C'è il pericolo che si ritorni a forme di nazionalismo

Milano, 14 mag. (LaPresse) - "Il magistero della Chiesa ha già messo in luce i pericoli del nazionalismo. E' stato proprio a partire dalle esperienze concrete di questi nazionalismi, che hanno portato tante lacerazioni e tanti conflitti. Il pericolo è che si ripeta il passato e quindi che si ritorni a queste forme di nazionalismi che sono di contrapposizione. La formula è quella di una identità aperta all'alterità, perché abbiamo tutti bisogno della nostra identità, che sia non di contrapposizione ma di apertura. Credo che dobbiamo trovare questo, ma purtroppo spirano altri venti attualmente". Queste le parole del cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, a margine del convegno '1919-2019. Speranze di pace tra Oriente e Occidente', all'Università Cattolica di Milano, in merito ai nazionalismi crescenti tra Oriente e Occidente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata