Parigi, Renzi: Italia piange fratelli francesi. Innalzati livelli sicurezza

Roma, 14 nov. (LaPresse) - "L'Italia piange le vittime di Parigi e si unisce al dolore dei fratelli francesi. L'Europa colpita al cuore saprà reagire alla barbarie". E' quanto dichiara il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che sta seguendo gli sviluppi dei tragici fatti di Parigi da Palazzo Chigi.

Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, ha convocato per domani mattina alle ore 9.30 il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica che sarà in via eccezionale presieduto dallo stesso presidente del consiglio dei ministri Renzi. Il premier che rimane in contatto con le cancellerie dei paesi alleati ha espresso tutto il proprio "sgomento" di fronte alle notizie francesi e la "solidarietà totale" al presidente Francois Hollande e a tutto il popolo francese.

Alfano, dopo i primi contatti con il capo della Polizia, Alessandro Pansa, ha disposto un immediato innalzamento dei livelli di sicurezza su tutto il territorio nazionale. "L'antiterrorismo italiano è in costante contatto con i corrispondenti francesi per seguire con estrema attenzione ciò che accade in Francia, anche allo scopo di predisporre ulteriori interventi preventivi", ha spiegato Alfano.

"Vicini alla Francia, al dramma delle famiglie delle vittime, uniti contro il terrore #avecParis". Lo scrive il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, su Twitter.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata