Paolo Romano si dimette da Consiglio Campania e rinuncia a Europee

Caserta, 21 mag. (LaPresse) - Paolo Romano, arrestato ieri per tentata concussione, domani mattina rassegnerà le sue dimissioni da presidente del Consiglio regionale della Campania e inoltre ritirerà la sua candidatura per il Nuovo Centrodestra alle elezioni europee. Lo hanno reso noto i suoi avvocati in conferenza stampa, presso il comitato elettorale di Romano, situato all'uscita dell'autostrada di Caserta Nord, in via Nazionale Appia. Gli avvocati hanno spiegato che la decisione del ritiro della sua candidatura alle Europee è stata presa per non mettere in imbarazzo il partito e gli elettori, alla luce di quanto successo.

Romano è stato posto agli arresti domiciliari. L'accusa è di tentata concussione ai danni del direttore generale dell'Asl di Caserta Paolo Menduni, al fine di costringerlo a nominare persone di sua fiducia come direttore sanitario e amministrativo dell'ente e al vertice del distretto sanitario di Capua.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata