Pannella, l'appello di Bonino: Amateci di meno votateci di più
Tra la folla anche la ministra della Pa Marianna Madia

"Amateci di meno, votateci di più, non lo avete mai fatto. Avete sempre preferito altri". Queste le parole di Emma Bonino, storica esponente radicale, dal palco del funerale laico in piazza Navona a Roma per rendere omaggio a Marco Pannella, scomparso giovedì all'età di 86 anni presso la casa di cura Nostra Signora della Mercede dopo una lunga malattia. Emma Bonino è stata chiamata con un lungo applauso al coro di "Emma, Emma", a parlare  sul palco, e dello storico leader radicale ha detto che "Marco non era solo" lotta per "aborto e divorzio, era questo è molto altro". Alla commemorazione, fra le tante corone di fiori, c'è anche quella del ministro della Giustizia Andrea Orlando, atteso alla cerimonia. In mezzo alla gente anche la ministra della Pubblica amministrazione Marianna Madia. "Ricordi personali ne ho pochi - ha commentato -, ne avrei voluti di più. Mi è capitato qualche volta di incrociare il suo sguardo, ma mai di parlarci. Di Marco Pannella ho il ricordo che hanno tutti i cittadini: è stato un uomo presente nella vita politica del nostro Paese, un uomo forte, generoso, autentico e quell'eredità la porto nel mio cuore". Sul palco anche un lungo intervento musicale della Band jazz Dixieland Carlo Loffredo, come omaggio al leader radicale che amava il jazz.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata