Padoan: Per Italia anno difficile, Ue non faccia finta di niente
"Una procedura d'infrazione sarebbe un grosso problema in termini di reputazione per il Paese"

"Molti di noi hanno auspicato che l'Europa prendesse atto che non si può continuare come se non fosse successo niente, soprattutto in questo anno molto complicato per noi". Così il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan a Bruxelles, facendo riferimento ai conti pubblici italiani e alle emergenze vissute dall'Italia nell'ultimo anno come terremoto e migranti.

"Una procedura d'infrazione sarebbe un grosso problema in termini di reputazione che l'Italia ha costruito, sarebbe un'inversione a U rispetto a quello che è stato costruito fino ad adesso", ha sottolineato Padoan, rispondendo ai cronisti italiani a Bruxelles sull'eventualità che la commissione europea sanzioni Roma per un deficit eccessivo.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata