Pa, Furlan (Fi): Renzi faccia seguire i fatti ai tweet

Roma, 3 gen. (LaPresse) - "Le assenze dei dipendenti pubblici hanno toccato quota 20% nel nostro Paese: basterebbe questo dato per comprendere che bisogna intervenire con misure severe nei confronti di chi sbaglia". Lo dichiara, in una nota, Simone Furlan, membro dell'ufficio di presidenza di Forza Italia e leader dell'Esercito di Silvio. "Chi approfitta dello Stato per fare i propri interessi illegittimi danneggia gli altri lavoratori e soprattutto i cittadini, come e' avvenuto con la vicenda dei vigili 'ammalati' a Roma durante la notte di San Silvestro", aggiunge.

"Renzi faccia seguire i fatti ai tweet del primo dell'anno o sara' chiaro che ha utilizzato la vicenda solo per continuare la sua eterna lotta con la Cgil e con i compagni del suo partito", chiosa Furlan. "Nessuno vuole scatenare una guerra contro i lavoratori pubblici, ma e' sacrosanto che chi sbaglia paghi", dichiara ancora il leader dell'Esercito di Silvio. "La sinistra, nei suoi anni di mal governo, ha lasciato troppo spazio a chi ogni giorno vive come una sanguisuga sulle spalle dello Stato. E' ora di cambiare marcia, sperando che Renzi non metta la retro", conclude Furlan.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata