P3, chiesti 4 anni per Verdini e 9 anni e mezzo per Carboni
L'accusa principale contestata è quella di aver dato via ad una associazione che violava la legge Anselmi sulle società segrete

Diciotto condanne e un'assoluzione. Sono le richieste di condanna che i pm romani Rodolfo Sabelli e Mario Palazzi hanno fatto a conclusione della requisitoria del processo per la Loggia P3. Nove anni e 6 mesi per l'uomo d'affari Flavio Carboni e 4 anni per il senatore Denis Verdini. L'accusa principale contestata è quella di aver dato via ad una associazione che violava la legge Anselmi sulle società segrete.  Obiettivo della P3 era anche quello, secondo l'accusa "di condizionare il funzionamento degli organi costituzionali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata