Orlando: Se per Alfano Renzi è serial killer, lui è complice
A proposito di legge elettorale commenta parole leader Ap

 "Capisco l'amarezza di Alfano, ma se Renzi è un serial killer, cosa che escluderei, allora lui è quanto meno il complice degli omicidi". Così il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, intervistato da Giovanni Minoli a Mix 24 a Radio 24, commentando le parole del leader di Ap e ministro degli Esteri sul segretario del Pd.  "In politica - ha aggiunto - non si può dire qualsiasi cosa, andrebbero pesate un po' di più le parole".

Alla domanda di Minoli se Renzi sia cambiato e quale sia il rapporto  il suo rapporto, Orlando ha risposto che ora "il rapporto con Renzi è dialettico e leale. Non ho trovato però una metamorfosi sconvolgente".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata