Obama accoglie Napolitano alla Casa Bianca: Leader visionario

Washington (Usa), 15 feb. (LaPresse/AP) - Giorgio Napolitano è un amico e un leader "visionario". Con queste parole Barack Obama ha accolto alla Casa Bianca Napolitano, a pochi mesi dalla scadenza del mandato al Quirinale. Obama ha ringraziato Napolitano per "il suo servizio straordinario", sottolineando che ha contribuito a guidare e indirizzare l'Europa verso una maggiore unità. Poi ha colto l'occasione per ringraziare l'Italia per la sua partecipazione alla Nato e per il suo contributo in Afghanistan. "Non ho bisogno di dire quanto sia profondamente commosso del vostro servizio nell'interesse dell'Italia. Sono grato a Obama per avermi invitato alla Casa bianca e per l'opportunità di questo scambio", ha commentato Napolitano, che ha anche fatto riferimento alla politica italiana: negli ultimi 14 mesi l'Italia ha fatto "progressi considerevoli" e "questi progressi devono continuare e continueranno", ha detto il capo dello Stato. Tra i temi al centro della discussione fra Obama e Napolitano, anche le prossime elezioni in Italia con le sue conseguenze per l'Europa e il piano di Obama per un'area di libero scambio fra Stati uniti e Ue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata