Ncd, Quagliariello: Più incisivi in politiche economiche

Roma, 7 set. (LaPresse) - "C'è da essere più incisivi nelle politiche, in particolare nelle politiche economiche. Le politiche di crescita basate sulla domanda non hanno dato i frutti sperati, né da parte del precedente governo né da parte di questo. È necessario passare a politiche che prendano in considerazione l'offerta e che diminuiscano le tasse per le aziende e il cuneo fiscale perché solo se inizia a crescere l'occupazione noi possiamo invertire la tendenza". Così ha replicato il coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra Gaetano Quagliariello, a margine della giornata inaugurale della nona edizione della summer school della fondazione Magna Carta in corso a Frascati, alla richiesta di commentare gli ultimi sondaggi che danno in ulteriore crescita il consenso intorno al premier Renzi ma fotografano allo stesso tempo la bassa popolarità delle scelte del governo in materia economica.

"A volte anche al riparo dalla grande diffusione di notizie il ruolo di Ncd è stato decisivo in moltissimo campi", ha aggiunto Quagliariello. "Cito soltanto gli ultimi, giustizia e sblocca Italia. Ma dobbiamo essere ancora più incisivi sull'economia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata