Napolitano: Siamo sul filo del rasoio con la Ue, Letta misurato

Roma, 16 mag. (LaPresse) - "Puntiamo a portare avanti la barca tra i marosi, a dare fiducia al Paese". Sono le parole del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in un'intervista rilasciata al quotidiano 'Il Messaggero' mentre si stava dirigendo ai funerali di Stato di Genova per la tragedia della Jolly Nero. Il capo dello Stato, riporta il Messaggero, ritiene "serio e sereno" l'avvio del governo Letta, grazie a un presidente del Consiglio che "non si lascia intimidire né da polemiche né da incidenti di percorso" prevedibili. Napolitano ha specificato di aver trovato un Letta "molto misurato". "Anche se - afferma ancora Napolitano - ci sono quelli che non si rendono conto che siamo sul filo del rasoio con Bruxelles", su un margine molto stretto per assicurarci "la fuoriuscita dalla procedura di infrazione" per eccesso di deficit, in base alle regole volute dall'Europa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata