Napolitano scende in campo: Misure subito

Roma, 1 nov. (LaPresse) - Dopo una giornata drammatica sui mercati, con la borsa di Milano che chiude in rosso di quasi il 7% e lo spread che vola fino a superare la soglia di 450 punti, scende in campo il Quirinale, chiedendo al governo "decisioni efficaci" subito. Altrimenti, è il senso del messaggio del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, non è escluso un cambio di governo. Il capo dello Stato, si legge in una nota diffusa dal Quirinale, "ritiene suo dovere verificare le condizioni per il concretizzarsi" di una "nuova prospettiva di larga condivisione delle scelte che l'Europa, l'opinione internazionale e gli operatori economici e finanziari si attendono con urgenza dall'Italia". "Nell'attuale, così critico momento - spiega il presidente - il Paese può contare su un ampio arco di forze sociali e politiche consapevoli della necessità" di una tale prospettiva.

"Dinanzi all'ulteriore aggravarsi della posizione italiana nei mercati finanziari, e alla luce dei molteplici contatti stabiliti nel corso della giornata" Napolitano "considera ormai improrogabile l'assunzione di decisioni efficaci nell'ambito della lettera di impegni indirizzata dal governo alle autorità europee". Il comunicato è stato diffuso dopo una telefonata con il premier Silvio Berlusconi, che "ha confermato il proprio intendimento di procedere" all'adozione rapida di nuove misure per fare fronte all'emergenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata