Napolitano: Politica e giustizia non siano mondi ostili

Roma, 22 dic. (LaPresse) - "La politica e la giustizia non possono e non debbono percepirsi come mondi ostili guidati dal reciproco sospetto. Lo ha ribadito il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel suo intervento di apertura in occasione dell'assemblea plenaria del Consiglio superiore della magistratura ricordando un suo discorso pronunciato sempre a Palazzo dei Marescialli nel febbraio del 2008. "A tal fine - aggiunge il capo dello Stato - ho ripetutamente richiamati l'esigenza che tutti facessero prevalere il senso della misura e della comune responsabilità istituzionale poiché la credibilità delle istituzioni e la salvezza dei principi democratici si fondano sulla divisione dei poteri e sul pieno e reciproco rispetto delle funzioni di ciascuno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata