Napolitano: Nomina Gianotti a Cern conferma successo Italia

Roma, 4 nov. (LaPresse) - "L'elezione della dottoressa Gianotti conferma, ancora una volta, come l'Italia e i suoi talenti siano in grado di competere con successo sulla scena internazionale e come la ricerca scientifica meriti un più adeguato investimento di risorse da parte delle nostre istituzioni. A nome degli italiani tutti formulo a Fabiola Gianotti, prima donna che occuperà la posizione di direttore generale del CERN, i più sinceri e cordiali auguri di buon lavoro". Così il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che venerdí prossimo avrà ospite al Quirinale Fabiola Gianotti per un incontro con gli studenti dedicato a 'L'Europa della Scienza', al quale parteciperà anche il professor Roberto Cingolani.

"Ho appreso con vivissima soddisfazione e sincero compiacimento - afferma Napolitano - l'esito delle procedure di selezione, che ho seguito ansiosamente da vicino insieme con il mondo scientifico italiano, per la nomina della dottoressa Fabiola Gianotti al vertice dell'Organizzazione europea per la ricerca nucleare (CERN). La scelta di Fabiola Gianotti quale prossimo direttore generale dell'organizzazione premia lo straordinario percorso professionale, le eccezionali competenze scientifiche ed eccellenti doti di comunicazione e gestionali della scienziata italiana che, già nel 2012, aveva dato un contributo fondamentale alla rivoluzionaria scoperta del Bosone di Higgs".

"Sono convinto - dice Napolitano - che, sulla scia dell'ottimo lavoro svolto dal suo predecessore Rolf Dieter Heuer, nei prossimi cinque anni la dottoressa Gianotti saprà consolidare ulteriormente il ruolo del CERN quale centro europeo di eccellenza scientifica al livello internazionale, incubatore di nuove tecnologie e di innovazione, nonché fecondo punto di incontro tra scienziati e ricercatori provenienti da tutto il mondo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata