Napolitano: Italia non sia prigioniera di conservatorismo e corporativismi

Roma, 22 set. (LaPresse) - "Specificamente in Italia dobbiamo rinnovare decisamente le nostre istituzioni, le nostre strutture sociali, i nostri comportamenti collettivi: in questo paese che amiamo, non possiamo più restare prigionieri di conservatorismi, corporativismi e ingiustizie!". Così il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo intervento alla cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico 2014-2015 al Quirinale. Il capo caro dello Stato poi rivolgendosi agli studenti presenti nel cortile d'onore del Colle ha esortato: "Cogliete con entusiasmo ogni opportunità di percorrere, scoprire, conoscere la nostra grande Europa, il luogo del vostro futuro e già del vostro immediato domani".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata