Napolitano a Papa: Visita in Turchia cruciale per dare nuove speranza

Roma, 28 nov. (LaPresse) - "Sono certo che la sua missione in Turchia, paese simbolo dell'incontro tra oriente e occidente, tra Islam e Cristianesimo, contribuirà ad alimentare la speranza in un futuro nel quale il riconoscimento costruttivo delle differenze tra culture e religioni sia percepito come una ricchezza e non come pretesto per prevaricazioni degli uni sugli altri". Questo il messaggio inviato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a Papa Francesco, partito oggi per il viaggio Apostolico in Turchia. "Con questo auspicio - aggiunge il capo dello Stato - mi è gradita l'occasione per rinnovarle i sensi della mia profonda stima e considerazione".

"Santità - scrive ancora Napolitano - desidero farle pervenire il mio ringraziamento per il messaggio che ha voluto cortesemente indirizzarmi nel momento in cui si accinge a partire per il viaggio apostolico in Turchia. La sua visita è densa di significati, anche in considerazione del ruolo cruciale che Ankara è chiamata a svolgere in una regione scossa da forti tensioni e sanguinosi conflitti le cui conseguenze tristemente ricadono su milioni di innocenti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata