Napoli, Salvini in centro per disabili: "Il gestore minacciato per la mia visita"

Ma il titolare risponde: "Ho avuto solo dei messaggi di dissociazione"

"Non gestisco io l'ordine pubblico. In un Paese normale nessuno avrebbe minacciato i gestori di questo centro e qua sarebbe pieno di mamme, di disabili a parlare e a sorridere". Così il leader della Lega, Matteo Salvini, in un centro disabili a Napoli: "Il gestore è stato minacciato per la mia visita. L'impegno è tornare sia qui che a Bagnoli", ha aggiunto Salvini. Ma il titolare del centro risponde: "No, non confermo. Io ho avuto solo dei messaggi di dissociazione dalla nostra posizione nell'accogliere Salvini".