Mose, relatore Giunta autorizzazioni: Su Galan no fumus persecutionis, ok arresto

Roma, 10 lug. (LaPresse) - Ok all'arresto del deputato di Forza Italia, Giancarlo Galan. E' quanto sosterrà oggi, secondo quanto si apprende, Michele Rabino (Sc), relatore del caso davanti alla giunta per le Autorizzazioni della Camera. Nel suo parere, sulla richiesta di arresto emessa dalla Procura di Venezia nei confronti di Giancarlo Galan, nell'ambito dell'inchiesta degli appalti truccati del Mose, infatti, il commissario non avrebbe rilevato alcun fumus persecutionis nell'operato della magistratura. Il documento, inviato ai membri della giunta ieri sera, sarà illustrato oggi alle 13,15, da Rabino e poi si procederà al voto.

Appare quindi ormai certo l'ok all'arresto dell'ex governatore del Veneto oggi in giunta. Sono infatti 13 tra deputati del M5S e Pd, su 21 commissari, coloro che avrebbero già espresso il proprio orientamento a favore della custodia cautelare in carcere. Il parere sarà quindi inviato all'aula della Camera che deciderà il 15 luglio prossimo, come stabilito dalla capigruppo di ieri. A quel punto sarà fondamentale il precedente di Francantonio Genovese, deputato del Pd al momento agli arresti domiciliari dopo l'ok di Montecitorio. In quella occasione Forza Italia, infatti, decise di non richiedere il voto segreto in aula.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata