Mose, ok Camera ad arresto Galan con 395 sì

Roma, 22 lug. (LaPresse) - L'aula della Camera ha dato il via libera alla richiesta di arresto per il deputato Giancarlo Galan, avanzata dalla procura di Venezia nell'ambito dell'inchiesta sul Mose. A favore della richiesta di arresto si sono espressi 395 deputati, 138 i contrari. La votazione è avvenuta a scrutinio segreto.

Durante la votazione si sono registrate anche due astensioni. Nel corso delle dichiarazioni di voto, Pd, M5S, Lega Nord, Scelta civica, Sel, Per l'Italia e Led si erano espressi a favore dell'arresto. Contro la richiesta di arresto, invece, le posizioni di Forza Italia, Ncd, Psi e Maie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata