Monti su Twitter: Se vinco subito riforma legge elettorale, è indegna

Roma, 5 gen. (LaPresse) - Sono oltre duemila le domande indirizzate via Twitter al presidente del Consiglio dimissionario, Mario Monti, che ha aperto questa mattina una diretta online con i suoi followers, che utilizzando l'hashtag #MontiLive, hanno potuto rivolgersi direttamente al professore. "In soli 13 mesi - ha scritto il premier - abbiamo dimostrato quanto si potrà fare nei prossimi cinque anni". E' questo il tweet con cui Monti ha inaugurato la diretta, rispondendo a un follower che gli chiedeva se fosse certo di aver ridotto gli sprechii. Ma il professore ha aprlato anche di digitale, confermando di volerlo utilizzare "come lo strumento principale per trasparenza ed efficienza della P.a". Attacco diretto, poi, alla legge elettorale. Rispondendo alla domanda di un follower, che gli ha chiesto quale sarà il primo provvedimento del Consiglio dei ministri se sarà lui alla guida del prossimo governo, Monti ha risposto: "Una legge elettorale seria. Questa non è degna di un Paese come l'Italia". La diretta diventa anche un modo per superare le barriere istituzionali e Monti non si tira indietro, quando l'utente @labicus gli chiede un sorriso: ":)...:) (Basta così?)" è la risposta del professore.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata