Monti: Normale ci si siano state reazioni nei mercati finanziari

Oslo (Norvegia), 10 dic. (LaPresse) - "E' normale che ci siano state reazioni nei mercati finanziari" all'annuncio di dimissioni ma "mi auguro che l'Italia possa convincere sempre di più" i partner europei. Lo ha detto il premier Mario Monti, a Oslo per la consegna del premio Nobel per la pace all'Ue, aggiungendo che le elezioni "sono un segno di democrazia per fortuna". "I mercati - ha sottolineato - non devono certo temere un vuoto di decisioni", dal momento che "il Governo è in carica in tutte le sue funzioni, sarà in carica per funzioni ordinarie anche dopo lo scioglimento delle Camere e sarà in carica fino al passaggio di consegne al nuovo Governo".

"Non ho dubbi - ha continuato Monti - che dalle elezioni italiane uscirà una struttura di Governo che saprà muoversi in una prospettiva europea per lo sviluppo e la crescita dell'Italia".

E non ha smentito l'ipotesi di una sua candidatura: "Non sto considerando questa questione in questa fase", ha detto. "Tutti i miei sforzi - ha spiegato - ora sono concentrati sul completamento del tempo rimanente al Governo attuale. Mi sembra che sia un tempo abbastanza limitato che richiede l'applicazione intensa di mente e energia".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata