Monti: Mio futuro? Non ho riflettuto, ma mandato finisce nel 2013

Roma, 12 set. (LaPresse) - "Non ho ancora riflettuto sul mio futuro, sono stato troppo impegnato a governare il Paese in questi mesi difficili. Il futuro politico su cui sono concentrato è quello che terminerà nella primavera del prossimo anno con le elezioni. Considero di breve durata il mio inaspettato impegno politico, che voglio portare a compimento per il bene del Paese". Così il premier Mario Monti, in una intervista al Washington Post, a cui spiega di essere "preoccupato" che al termine del suo mandato l'Italia possa tornare alla vecchia politica, vanificando i risultati ottenuti finora. "Mi auguro, però - ha detto il presidente del Consiglio - che non accada, perché i politici hanno avuto il tempo di riflettere e stanno lavorando per il loro rinnovamento. Anche l'Italia, come altri Paesi sta lavorando in base a vincoli europei, che limitano il grado di iniziativa politica, che ogni nuovo governo dovrebbe avere".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata