Monti 'empatico' abbraccia cuccioli e manda tweet, Bignardi lo sdogana

Roma, 6 feb. (LaPresse) - Va avanti a tutto spiano l'operazione simpatia di Mario Monti. Stasera il premier in pochi minuti ha tenuto in braccio un cucciolo (che dovrà adottare per far felici i 200mila e più follower su twitter), bevuto una birra, mandato un tweet in diretta ("Evviva l'empatia!") e ricevuto un sms sempre in diretta dalla signora Elsa che ha definito come una persona che "ha le sue idee". Il tutto con la divertita direzione di Daria Bignardi dall'altra parte del tavolone delle 'Invasioni Barbariche' su La7. In tutto mischiato in mezzo a molta attualità. "Ho improvvisato il termine 'salire in politica'" ha rivelato il premier, sull'Imu il tono si fa duro: "Non vorrei che fra due anni chi oggi promette sarà costretto a cercare un altro professore per sistemare le cose". Sul tema carceri, rilanciato oggi da Napolitano, Monti è pragmatico: "In questo Parlamento non c'era una maggioranza sull'amnistia". C'è spazio anche per un'apertura ai matrimoni gay o qualcosa di elettoralmente simile: "Io sono per il rafforzamento dei diritti civili delle coppie omosessuali". Trucchi elettorali inammissibili invece se li si lega al calcio: "Detesto l'uso politico del calcio". Alla fine Monti si sbilancia, e finalmente ammette: "Empatico? Vede che si può? We can!". Non c'è modo di fermare l'operazione simpatia, tanto che Monti si chiede in diretta se la comparsata vale per la par condicio, e la Bignardi gli deve dire di sì.

Foto profilo twitter Mario Monti

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata