Monti: Aumento tasse era per emergenza

Roma, 6 lug. (LaPresse) - "All'inizio del nostro mandato, presi dalle esigenze dell'emergenza e dell'urgenza, abbiamo dovuto fare pesanti interventi di riduzione del disavanzo pubblico, basati più di quanto avremmo voluto sull'aumento delle entrate. Proprio perché abbiamo voluto evitare, l'impostazione semplicistica dei tagli lineari dal lato della spesa. E' ovvio che l'impostazione che abbiamo scelto (sui tagli alla spesa, ndr) ha richiesto tempi più lunghi, ma ha determinato risultati più soddisfacenti". Così Mario Monti nella conferenza stampa successiva al consiglio dei ministri che ha approvato la spending review.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata