Monti a Bergamo: Vendola ci chiede l'autocritica. Ma scherziamo?

Bergamo, 20 gen. (LaPresse) - "Vendola ha detto 'in fondo potremmo collaborare con Monti e i suoi sulle riforme purché faccia l'autocritica'. Ma scherziamo?". Così il premier Mario Monti nel suo intervento a Bergamo per la presentazione dei candidati della sua lista, parlando dell'incontro sull'Ilva con le parti sociali e l'azienda e gli enti locali, a cui era presente anche il leader di Sel come presidente della Regione Puglia.

La convention di Monti con i candidati al quartier generale della Brembo Kilometro rosso a Bergamo ha rappresentato il battesimo ufficiale del professore 'salito in politica', proprio nella roccaforte della Lega.

Il patron della Brembo Bombassei: "Ho deciso di candidarmi per senso di responsabilità, perché da imprenditore ho avuto tanto da questo Paese ed è arrivato il momento di restituire", mettendo esperienze e capacità al servizio dell'Italia che attraversa un momento di crisi". Lo ha detto il patron di Brembo, Alberto Bombassei, che oggi ospita al Kilometro rosso, il parco scientifico alle porte di Bergamo, il primo incontro tra Mario Monti e i 400 candidati nella lista 'Scelta civica'.

All'incontro elettorale hanno partecipato tra gli altri, anche il ministro Andrea Riccardi, Luca Cordero di Montezemolo, il ministro della Salute Renato Balduzzi, il giuslavorista Pietro Ichino, senatore del pd che si candida con Monti in Lombardia. Tra i candidati presenti all'incontro, la campionessa di scherma Valentina Vezzali, la cantante Annalisa Minetti e la presidente uscente del Fai Ilaria Buitoni Borletti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata